Questo popolo di…

26 novembre, 2011 § Lascia un commento

PINO ZAC Questo popolo di...

Pochi giorni fa vi parlavo del BESTIARIO UNIVERSALE libro dalla particolare cartotecnica, edito LOGOS.Ieri invece, sistemando la mia libreria ho ritrovato un libro che nella forma gli assomiglia, ma il contenuto e la datazione sono molto lontani. Parlo del libro satirico di Pino Zac “Questo popolo di…” ☞
… Era il 1961 quando dalla tipografia di Roma, La Moderna, usciva caldo di stampa un libro, o meglio due volumi in un libro.
PINO ZAC Questo popolo di...
PINO ZAC Questo popolo di...PINO ZAC Questo popolo di...

1° volume

“(…) Santi, eroi, poeti, navigatori, cardinali, capidivisione, generali, pediluvi, carabinieri, sposa fedele madresemplare, esattori, fusti, catastematici, societys girls, corridori ciclisti, arcivescovi, Teddy Boys, ultimi garibaldini, Comm.Gr. Uff., dame di San Vincenzo, uscieri, ragazze di buonafamiglia, chierichetti, premiate imprese, il Brando, a me il Brando! Ministri a vita, giocatori di calcio, venerabili fratelli, tutori dell’ordine, nobildonne, conquistatori, boys scouts, intelettuali d’avanguardia, vigili urbani, suore della carità, vincitori, baciapile, anema e core, fulgidesempi, inauguratori, figli di papà, figlie di Maria, madri delle figlie di Maria, marmarei busti, guardie svizzere, botti a lupara, pubblica opinione, suonatori di chitarra, sagrestani, giovani d’ingegno, medee, gerarconi, censoroni… qualche prete. AVVERTENZA: Tutti quelli che dovessere essere stati dimenticati nel presente 1° volume, si troveranno senza dubbio nel 2° volume. “

2° volume
★★

“Per tutti quelli che non sono compresi nel 1° volume.
AVVERTENZA: Dato l’argomento e la rilegatura piuttosto diffettosa, qualcuno potrebbe trovare dei riferimenti a fatti , situazioni, persone o cose effettivamente esistenti. È bene chiarire fin d’ora che tali riferimenti sono da considerarsi assolutamente non intenzionali e frutto di mera fatalità.”

PINO ZAC Questo popolo di...PINO ZAC Questo popolo di...
PINO ZAC Questo popolo di...PINO ZAC Questo popolo di...
autore
anno
titolo
editore
arti grafiche
formato
Pino Zac
1961
Questo popolo di…
Carucci Editore
La Moderna- ROMA
24 x 11cm
2 volumi uniti da una stessa sovraccoperta, 24×11 cm, brossurata, pag. 60+54 int. ill.;
Nel primo volume in cartoncino verde sono riprodotte 54 caricature di “italiani vari”. Nel secondo volume gli stessi disegni sono riportati su 54 pag. in cartoncino rosso. Diviso in 3 blocchetti.

Mi sembrava urgente condividerlo, sarà perchè volente o nolente gli anni ’50 e ’60 riescono proponderanti, quasi ci stessimo risvegliando ora o non ancora. In concomitanza alle mie osservazioni esce nuovamente il MALE, giornale satirico di cui Zac fu co-fondatore e collaboratore. Di nuovo sentiamo l’urgenza di smascherare le MACCHIETTE della nostra ITALIETTA!
Ritorno della satira, con la nascita di nuovi autori come Sora Cesira e Makkox . Interessantissima, a proposito l’intervista di quest’ultimo su TRDR- Tele RivaDolceRiva. Una televisione dal carattere interessato. Anche la stessa Tele RivaDolceRiva è una nuova voce, fresca e libera da sovrastrutture, per narrare l’Italia e sopratutto gli Italiani. Questo periodo storico è ricco di volontà di esprimersi e di superare i luoghi comuni che ci attenagliano. Oggi più che mai è dovuto un tributo a Zac a questa edizione di “Questo popolo di…”
Ne dovrei fare un terzo volumetto dove inserire tutti questi ITALIANI eroi di pensiero che hanno liberato le proprie espressioni verso tutti noi (internet e tecnologie mai state così utili per la divulgazione) Questi eroi, sono semplici italiani che hanno alzato la testa per se stessi e tutti si sono accorti di loro. Amo questa idea che una persona sola possa da dietro un monitor smuovere così tanti pensieri e osservazioni. Sono forme di libertà di cui tutti avevamo bisogno. Un altro mondo è possibile, bisogna esorcizzare questo buio culturale in cui siamo caduti. Via libera alle penne, alle matite ed oggi anche ai video.

Tag:, , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Questo popolo di… su ↔g↨blog.

Meta